26 giugno 2017

Il meno è fatto

Anzitutto, grazie. Siamo soddisfatti e orgogliosi di questa vittoria che non è la mia ma di un gruppo di persone che, coinvolgendo famiglie e amici, insieme a me hanno creduto sin dal primo giorno di poter raggiungere la prospettiva di una Como migliore che si stagliava al nostro orizzonte. La prima considerazione che mi sento di fare riguarda lo scarso …

Continua a leggere
7 giugno 2017

Intervista a Landriscina: «Non ho casacche di partito»

L’intervista al candidato – Corriere di Como   Quando aveva scelto di candidarsi, alcuni – giocando sul suo mestiere – avevano parlato dell’uomo in grado di rianimare il centrodestra lariano uscito a pezzi dalle urne cittadine nel 2012. Mario Landriscina è riuscito sicuramente nell’intento di rimettere insieme i cocci di un vaso che, dopo quasi 20 anni di governo di …

Continua a leggere
1 giugno 2017

Gelmini «Stimo la Veronelli ma giunta tutta nuova. È Traglio il vecchio»

Intervista a Mariastella Gelmini, coordinatrice di Forza Italia per la Lombardia e già ministro dell’Istruzione La coordinatrice regionale Mariastella Gelmini usa per Anna Veronelli parole di stima, ma dice anche che «non ci saranno assessori della giunta Bruni nell’esecutivo di Landriscina» in caso di vittoria alle elezioni. Lunedì sera, nel corso del dibattito elettorale al sociale promosso da “La Provincia” …

Continua a leggere
1 giugno 2017

Salvini: «Si gioca a Como la sfida più importante»

Salvini, il leader del Carroccio ha parlato in un Birrificio strapieno: «Scegliete il “dutùr” mica quello che ha amministrato così bene Alitalia» «Dutùr, ma chi te l’ha fatto fare?». Matteo Salvini si presenta accanto a Mario Landriscina in una sala gremitissima, al Birrificio, con la camicia bianca fuori dai pantaloni e un messaggio chiaro agli elettori leghisti: «Como è una delle città …

Continua a leggere
30 maggio 2017

Landriscina fa gli straordinari: famiglia e sicurezza, i suoi impegni per Como

Due uscite pubbliche per il candidato del centrodestra. Rassicurazioni per interventi alle famiglie, qualche stoccata elegante anche a Traglio. Un doppio Mario Landriscina quest’oggi a Como. Il candidato del centro destra, sempre più alle prese con una frenetica campagna elettorale, ha preso parte a due incontri pubblici per spiegare il suo programma e le sue idee – in supporto con …

Continua a leggere
27 maggio 2017

Dal buco di Expo agli aumenti delle tasse: ecco Sala, il modello di Traglio

Ci rallegra il fatto che Beppe Sala venga a Como per sostenere il candidato sindaco del PD Maurizio Traglio, perché serve a mettere in evidenza qual è il modello amministrativo a cui il candidato del centrosinistra s’ispira. Sì, perché oltre allo spaventoso buco di bilancio di Expo 2015, il Sindaco di Milano si è contraddistinto per il taglio di 250 …

Continua a leggere
26 maggio 2017

Toti e la Gelmini a Como per Landriscina: “Insieme possiamo farcela!”

La coordinatrice regionale di Forza Italia incontra stampa e cittadini assieme al candidato del centrodestra. Presente pure il governatore della Liguria, figura storica del partito di Berlusconi.   “Insieme ed uniti, ce la possiamo fare a tornare a guidare questa città. E a dare una svolta a tante cose che non vanno. Lui è il nostro candidato giusto”. Maria Stella …

Continua a leggere
26 maggio 2017

Insieme a Mario Landriscina quartieri vivi e amministratori vicini ai cittadini

Partecipo dal 2015 alle attività della mia Assemblea di Zona, quella di Como Borghi, e in questi anni ho potuto apprezzare l’interesse per la cosa pubblica di molti abitanti del mio quartiere, la loro volontà di esprimere bisogni, problemi e necessità e di partecipare alla gestione degli eventi e delle strutture di interesse comune. D’altra parte ho invece dovuto constatare …

Continua a leggere
20 maggio 2017

La mancanza di regole è l’incubatore perfetto dei radicalismi

di Mario Landriscina – Due militari e un agente della Polizia ferroviaria accoltellati a Milano, in Stazione Centrale. Una notizia che inquieta, a maggior ragione leggendo ciò che emerge sul profilo dell’aggressore, un ventenne italotunisino che da mesi pubblicava su Facebook video che testimoniavano la sua “simpatia” per l’Isis. Hosni, così si chiama, è il prototipo perfetto del foreign fighter, …

Continua a leggere